Translate

IL BLOG DI LEONARDO MANETTI SUL CHIANTI E LE SUE CAPITALI: FIRENZE E SIENA
E SE ANCHE TU VUOI PUBBLICARE QUALCOSA SU QUESTA TERRA CONTATTAMI

venerdì 17 giugno 2016

Sabato 25 Giugno ci sarà la Prima tappa del Free Reading Itinerante Libertà a Firenze



Sabato 25 giugno alle ore 17 a Firenze presso la Libreria Nardini Bookstore, in Via delle Vecchie Carceri, ang. Via dell’Agnolo (ex Murate) avrà luogo la prima tappa del free reading itinerante sulla libertà, ideato, organizzato e condotto dalla poetessa e scrittrice Claudia Piccini, il poeta e coordinatore provinciale Csain per la cultura Emanuele Martinuzzi e il poeta Leonardo Manetti, con il Patrocinio del Comitato Provinciale Csain di Firenze e la collaborazione del Movimento culturale ed artistico del Metateismo. Ospiti della serata saranno il critico letterario, editore e poeta Michele Miano, che per lunga tradizione familiare è illustre rappresentante della cultura a livello nazionale, il poeta, narratore e pittore Gianni Calamassi, un autentico Maestro, con una carriera di cinquanta anni nell’arte e nella scrittura, infine il pittore Alberto Lovisi, che ha partecipato a mostre collettive, a numerosi concorsi nazionali, rassegne, manifestazioni d'arte e ha anche esposto in contemporanea con grandi nomi dell'arte come Warhol, Faccincani, Haring, Possenti, Alinari e altri. Ogni ospite parlerà della libertà e proporrà alcune delle loro opere più significative attinenti al tema della serata.
L’evento vedrà poeti, scrittori o attori provenienti da tutta Italia alternarsi a leggere i loro componimenti, toccando le molteplici sfumature della libertà.
Un viaggio, singolare ed emozionante, accompagnato dalla maestria del chitarrista classico Dimitri.

L’ingresso è gratuito.   



   

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi liberamente senza modificare, citando sempre chi è l'autore. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001