Translate

IL BLOG DI LEONARDO MANETTI SUL CHIANTI E LE SUE CAPITALI: FIRENZE E SIENA
E SE ANCHE TU VUOI PUBBLICARE QUALCOSA SU QUESTA TERRA CONTATTAMI

giovedì 21 aprile 2016

25 Aprile - Festa della Stagion Bona a Panzano in Chianti


A Panzano, splendido e caratteristico borgo nel Chianti, torna anche questo anno la tradizionale Festa della Stagion Bona organizzata dall'associazione "Il Grondino" : il 25 aprile il paese vi accoglie per una giornata dal sapore antico. 

Dalle 11 sino a tarda notte le vie del borgo storico ospiteranno la rievocazione medievale, il corteo e gli sbandieratori, i trampolieri e il mangiafuoco, e ancora... saranno allestiti mercatini e giochi medievali, musiche e danze, il tutto accompagnato da buon vino e mangiar tipico, e per finire fuochi d’artificio!

L'ambientazione e la recita
Verrà messa in scena la faida tra i Gherardini e i Firidolfi, una rievocazione che coinvolge tutto il paese come figurante, e ...tanta tanta gente da tutta la Toscana.

Per i più curiosi, ecco il fatto storico: La giornata prende spunto da fatti realmente accaduti. Tra i Gherardini del castello di Montagliari e i Firidolfi del vicino Castello di Panzano non correva buon sangue, anzi, il sangue scorreva. Un giorno due dei Gherardini uccisero Antonio, fratello di Luca di Totto de' Firidolfi. Luca giurò vendetta, come d'uso, ma i due inseguiti "... per paesi e per boschi massimamente", si rifugiarono a Napoli. Luca, preso da altre faccende, potè mandare a compimento il suo proposito solo quattro anni dopo, nel 1346, quando seppe che il Gherardini superstite (l'altro era morto per i fatti suoi a Napoli) era a desinare a Santa Margherita a Montici, presso Firenze. Radunati consorti ed armati, piombarono sul posto, "... diedero il guasto agli edifici" e catturarono il Gherardini. "Gli fummo sopra e mandamolo in paradiso ...", come scrive proprio Luca nelle sue Ricordanze.

Curiosità: come è nata la festa?
Questa è la storia che i giovani dell'associazione "Il Grondino" rievocano a Panzano in Chianti nel pomeriggio del 25 Aprile, cambiando ogni tanto il copione per esigenze di spettacolo: o decapitato, o morto impiccato, sempre però dopo un gustoso processo nel quale sono giudici i signori dei castelli chiantigiani in sfarzosi costumi d'epoca.

Vi aspettiamo tutti per una giornata che non vale la pena perdersi!

fonte: www.facebook.com/events/festadellastagionbona



Per saperne di più e seguire la festa clicca qui: 
www.facebook.com/ilgrondino


Guarda i video della festa sul canale youtube




Nessun commento:

Posta un commento

Condividi liberamente senza modificare, citando sempre chi è l'autore. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001