Translate

IL BLOG DI LEONARDO MANETTI SUL CHIANTI E LE SUE CAPITALI: FIRENZE E SIENA
E SE ANCHE TU VUOI PUBBLICARE QUALCOSA SU QUESTA TERRA CONTATTAMI

giovedì 20 febbraio 2014

SEGUIAMO LA MODA DEL BIOLOGICO MA ABBIAMO CATTIVE ABITUDINI ALIMENTARI, MA TRA UNA PANINOTECA E UN MCDONALD'S POCO DISTANTI, COSA SCEGLIAMO?

A Prato, a destra del Viale Leonardo da Vinci, direzione verso Firenze, all'altezza dell'ultima rotonda prima dell'ingresso in autostrada ci sono una Paninoteca & Primi e un McDonald's, separati solo da un grande parcheggio. Abbiamo preso dall'estero principalmente le cattive abitudini, ma ormai i fast food per “mangiare veloce” da cinquant'anni a questa parte ci hanno contagiato e per motivi di tempo e tanti altri non ne possiamo più fare a meno. Ma tra varie soluzioni possiamo scegliere quella migliore? Io penso di si.

Per un confronto alla pari non considero che nella Paninoteca&Primi si può mangiare dei buonissimi primi piatti e mi soffermo solo sui panini.
Nella paninoteca possiamo farci un bel paninozzo su misura scegliendo personalmente gli ingredienti, c'è più scelta, possiamo mangiarci un panino della tradizione locale come il lampredotto e possiamo farci due chiacchere con le paninotecarie, solo fermandomi a questi punti non vedo un solo motivo per non scegliere la paninoteca. Oltretutto i prezzi del McDonald's non sono così economici come apparentemente può sembrare, con 5 euro nella paninoteca mi posso fare una bella salsiccia ben condita di ingredienti scelti tra un vasto assortimento e posso bere una lattina di fanta non annacquata. Una paninoteca moderna ricorda per certi aspetti le osterie di una volta, punti di ristoro nel quale si serviva vino, cibi e spuntini, nei luoghi di passaggio o in quelli di commercio che nella fattispecie erano strade, incroci, piazze e mercati con la stessa ospitalità di chi le gestisce che aveva l'oste.

Ho parlato di McDonald's perchè è presente lì, ma il discorso vale anche per Burger King e per tutte le altre grandi catene di fast food.  




Nessun commento:

Posta un commento

Condividi liberamente senza modificare, citando sempre chi è l'autore. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001